News

La pioggia non spaventa il Carnevale

La pioggia non spaventa il Carnevale

I veri appassionati del carnevale di Schignano sanno che la giornata “suprema” è quella del martedì grasso. I veri intenditori del Carnevale sanno anche che non ci si ferma davanti a nulla. Neve, pioggia, gelo non sono ostacoli per il Carnevale di Schignano. Anche la pioggia che da questa notte cade sulla Valle d’Intelvi non fermerà il Carnevale di Schignano. Brutt e Bell non si spaventano per così poco. La tradizione secolare non può fermarsi. E così, anche oggi, alle 13.45, ad Occagno, tutti in piazza pronti per fare festa. Il corteo da Occagno ad Auvrascio farà nuovamente ritorno ad Occagno dove andrà in scena il tanto atteso tentativo di evasione del Carlisep, il fantoccio che rappresenta il Carnevale. Una, due, fughe e poi la cattura, a colpi di effetti scenografici, con i coscritti della leva del 1999 disperati ad accompagnarlo verso l’ultimo saluto. Il pomeriggio del martedì grasso si annuncia come sempre ricco di spunti per chi vuole assistere alla più pura anima del Carnevale di Schignano. Poi, in serata, la cena tipica, il ballo fino a mezzanotte e quindi il rogo del fantoccio che illuminerà i vicoli di Schignano e le pendici della valle.